"ISBN Mediterranei, tra memoria e futuro" a Roma dal 9 al 19 ottobre

Una mostra pittorica e, il giorno 9, su prenotazione, un apericena filologico con conferenza astrologica augurale, e pièce teatrale-musicale.

Roma, 27/09/2016 - In uno degli angoli più suggestivi di Roma, il misterioso quartiere Coppedè, all’interno dello spazio espositivo che da lui prende il nome – “Spazio Veneziano” - l’artista Corrado Veneziano presenta da domenica 9 al 19 ottobre la mostra pittorica “ISBN Mediterranei”, un omaggio al Mediterraneo come culla della nostra civiltà.

Le opere esposte si concentrano su due temi specifici: l’astrologia del “Tetrabiblos” di Tolomeo (il primo libro “scientifico” dedicato alle stelle e al rapporto fra essere umano e astrologia), e “Le Terre dell’Ulivo”, con gli incipit di testi religiosi, storici e poetici, che spaziano dal Vecchio Testamento a Tucidide, da Ovidio al Corano.

In un sapiente gioco di sovrapposizioni e galleggiamenti, nelle sue tele pittura e letteratura si incontrano e si elevano a forme nuove. “La pittura è poesia muta” diceva il poeta lirico Simonide di Ceo, quattro secoli prima di Cristo. Ed ecco che i codici ISBN, le barre che identificano la produzione libraria, protagonisti di buona parte della produzione pittorica di Veneziano, diventano i tramiti per raccontare mondi antichi e nuove speranze, e si trasformano in pesci, chele, trecce nei segni zodiacali (tra astronomia e magia); oppure si fanno steli, rami, petali nelle opere che raccontano il Mediterraneo come “terra dell’ulivo, dell’olio e del miele”, con le parole sempre incastonate come pietre preziose. (Chiara Ceneroni)

La mostra è visitabile tutti i giorni dalle 16 alle 19, presso lo “Spazio Veneziano”, in via Reno, 18/A.

Nella serata inaugurale di domenica 9 ottobre, dopo le ore 19, su prenotazione (e con un contributo onnicomprensivo di 25 euro), sarà possibile gustare un apericena – raffinato e filologicamente coerente, a cura dell’équipe gastronomica “Quelle Tre Donne” – dedicato all’Egitto e alla Grecia: a base di Ful Mudammas (una zuppa densa a base di fave e pomodoro, cipolla, aglio, limone, cumino e pepe di cayenna, servite in una pita calda e con contorno di insalata), Moussaka (un piatto unico della tradizione greca a base di melanzane, patate, macinato di carne e besciamella), e un Mutabbaq, cioè un dolce di ricotta tipico dei paesi arabi, ma comunemente consumato anche in Grecia. Da bere, Shay Badawy o tè dei beduini, unitamente a vino bianco e rosso.

Sarà possibile inoltre seguire la conferenza “augurale”, sulle “combinazioni astrali”, a cura della “tarologa” dr.ssa Patrizia Tabarrini, e infine una lettura di alcuni passi del Tetrabiblos, da parte dell’attrice Paola Ricci, con un accompagnamento musicale curato ed eseguito da Massimo Guasoni.

MOSTRA PITTORICA domenica 9 – mercoledì 19 OTTOBRE
VERNISSAGE: DOMENICA 9 OTTOBRE dalle ore 17 alle ore 19
INGRESSO LIBERO tutti i giorni, dalle 16 alle 19

SPAZIO VENEZIANO – VIA RENO 18/A - ROMA
Per info e prenotazioni: tel. 347 7429039, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.